lunedì 10 febbraio 2014

RICETTA PER COLESTEROLO ALTO: PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA

x4 persone: 



fagioli borlotti secchi 85 g

patate 285 g p.netto

olio 20 g

pasta integrale corta 80 g

cipolla 55 g

costola di sedano 30 g

carota 30 g

ciuffo di prezzemolo 20 g

spicchi d’aglio 1

foglie d’alloro 1

foglie di salvia 2

sale


Tenere a bagno i fagioli per un’intera nottata, poi lessarli in acqua salata, per circa 2 ore; quando saranno scolati, conservare un mestolo abbondante del loro brodo di cottura.

Sbucciare, lavare e lessare anche le patate, quindi passarle con lo schiacciapatate. Con l’apposito tritaverdure preparare un trito finissimo d’aglio, cipolla, sedano, carota, prezzemolo, salvia e alloro, precedentemente puliti. Metter il trito in una capace casseruola e far appassire a fuoco dolce, con l’olio. Unire al condimento i fagioli ben sgocciolati: lasciarli insaporire, quindi bagnarli con un mestolo di brodo di cottura; quando saranno giunti ad ebollizione, incorporarvi il passato di patate. Rimestare e aggiungere 650 cc d’acqua, portando ancora a ebollizione. A questo punto rovesciare nella casseruola la pasta, mescolandola spesso e facendola cuocere al dente. Non aggiungere altro sale, o farlo con molta cautela. Trasferire la minestra nella zuppiera di servizio (scaldata con acqua bollente) e servirla subito ben calda.

Pasta e fagioli alla veneta è un PIATTO UNICO molto gustoso, ricchissimo in fibre e naturalmente ricco in potassio.


- Fornisce 255 calorie a porzione
- con un rapporto fibre/calorie di 31/1000 (valore ideale 10/1000);
- la fonte di proteine è costituita da cerali e legumi, bilanciati da un punto di vista dell’apporto di amminoacidi essenziali;
- non contiene oligosaccaridi;
- la quantità di grassi utilizzata è molto contenuta. Inoltre la frazione lipidica è prevalentemente costituita da olio di oliva, che introduce un rapporto ideale fra grassi monoinsaturi e polinsaturi;
- non sono presenti grassi saturi;
- la componente lipidica della ricetta rappresenta il 24% dell’introito calorico (valore ideale massimo 25%);
- non contiene colesterolo;
- il quantitativo di sodio apportato con gli ingredienti è di 40.8 mg/porzione, a cui va aggiunto, nel conteggio, il sodio apportato con la salatura;
- il quantitativo di potassio apportato con gli ingredienti è di 534.8 mg/porzione.


Ogni porzione contiene 10 grammi di proteine, 7 grammi di lipidi e 39 grammi di glicidi.

Le rispettive proporzioni, rispetto alle calorie fornite, sono 15% - 24% - 61%.

Si consiglia di aggiungere un supplemento di 11 mg di vitamina E.

Nessun commento:

Posta un commento